Valentina Panera - Studio GEM
infoTel Lun/Ven 09.00/18.00 Sab 10.00/18.00 - 0236754860 - 3486487025 - Ingresso e attività riservate solo ai tesserati - info@studio-gem.it

Valentina Panera

Insegnante di Danze Popolari e Pizzica Salentina

Nata a Milano nel 1986, inizia a ballare danze popolari da bambina quando, nel paese di sua madre, scopre la Ttarantella di Montemarano, una danza popolare di cerchio che crea allegria e aggregazione.
Nel 2007 inizia a studiare Danze Popolari, segue corsi e stage. Poco più tardi scopre e studia le Danze Europee e la bellezza di poter danzare con felicità e gioia in coppia e in cerchio. Partecipa a corsi, stage e festival in tutta Italia.
Valentina studia Scienze dell’Educazione e approfondisce, grazie ai suoi studi,  tematiche legate alla pedagogia del corpo e all’antropologia approfondendo la nascita delle Danze Popolari. Viaggia per poter conoscere meglio alcune tradizioni e alcune Tarantelle, potendole vedere e studiare dove sono nate.
Oltre a ballare danza popolare, studia Tribal Fusion da tre anni e sperimenta altre forme di danza che  ampliano la tematica a lei cara, quella legata alla percezione corporea e alla sua educazione.
Dal 2005 al 2012 si è anche occupata di giocoleria e arti circensi, teatro di strada e animazione, ha organizzato due festival di giocoleria a Gaggiano (MI) e ha partecipato a feste private e di quartiere.
Dal 2012 segue a Bologna e  a Milano, gli stage di Maristella Martella, coreografa e ballerina della “Notte della taranta”. Da quell’anno Valentina, si esibisce in ristoranti, locali e concerti. La sua esibizione più importante è stata all’ Alcatraz nel 2012 per la “Notte di San Martino” dove ha ballato per i “Sonaturi a Jurnata” e gli “Sciaccudhuzzi”.  Ballerina dei “Contralto a Progetto”, in questi anni collabora con diversi  gruppi nel panorama Folk milanese. Nel 2013 porta in giro lo spettacolo “Tarantaluna”, reading teatrale sul Salento , dove balla e recita con l’omonima compagnia teatrale.
Dal 2014 segue stage di Teatro Danza con Anna Dego, attrice e ballerina degli “Arpeggiata” che segue a Parigi e Milano. Dallo stesso anno si forma con Tullia Conte, direttrice artistica, regista ed esperta di danze popolari della scuola e compagnia “Sud Danzare”, partecipando alle sue residenze di danza e ad un suo spettacolo presso il Museo Archeologico di Napoli a Maggio 2014.
Nel  novembre 2013 inizia il “Corso di Formazione per insegnanti di danza e discipline corporee metodo Todaro” e si diploma Il 21 dicembre 2014, sostenendo una tesi  sulla “Danza che cura. Dalla danza come rito di guarigione, alla danza come pratica di consapevolezza corporea e forma pedagogica.” Presso il Mosaico Danza a Milano.
Inizia la sua attività di insegnamento nel 2012 presso Comunità Psichiatriche riabilitative, scuole di danza, Associazioni, scuole primarie e secondarie.